to Content

Forum Energia Arco alpino 2016

Prospettive per una strategia energetica comune

-

Crescente volatilità dei prezzi, nuovi modelli di business, le conseguenze del cambiamento climatico ormai evidenti e l’attuazione dell'accordo di Parigi incideranno notevolmente sulla politica energetica nella regione delle Alpi. Dovrà basarsi su un coordinamento accorto delle politiche energetiche europee, nazionali e regionali.

Lo spazio alpino può contribuire attraverso la produzione di energia da fonti rinnovabili e come stoccaggio centrale di energia per la regione mitteleuropea in modo significativo alla prosperità della regione e al raggiungimento degli obiettivi della strategia energetica europea. Contestualmente bisogna porre particolare attenzione alla sensibilità ecologica e al bisogno di protezione della regione alpina.

Solo con una strategia comune i paesi alpini saranno in grado di sfruttare al meglio le loro opportunità senza compromettere irresponsabilmente questo habitat naturale e di vita unico. È giunto quindi il momento di esaminare attentamente le strategie nazionali dei paesi alpini per sviluppare competenze e approcci comuni.

Il 17 maggio 2016 il Forum Energia di Alpbach lancerà un appello per un maggiore coordinamento delle politiche energetiche nello spazio alpino. Politici, fornitori di servizi energetici e ricercatori si incontreranno a Bolzano per facilitare l’avvio per una strategia energetica comune nell’Arco alpino. Fornitori di servizi energetici presenteranno la loro visione dello sviluppo dei mercati energetici del futuro e le valutazioni per il potenziale di mercato dell’Arco alpino. Saranno discussi le conseguenze della conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite, brevemente COP21, e i limiti ecologici per una strategia energetica alpina.

Sorry, this entry is only available in German.

Scientific Partner

Main Partners

Supporting Partners